HOST FAMILY /-12

Finalmente ho ricevuto i dettagli della famiglia che mi ospiterà negli Stati Uniti!
L’8 agosto ho ricevuto una mail da una ragazza, Aubrey, che diceva di essere la mia futura host sister e mi che mi ha raccontato delle cose su di lei e sulla zona in cui vive: la Sacramento Valley in California.

Appena ho letto dove sarei andata sono stata contentissima, ho sempre voluto vedere San Francisco e la cittadina dove andrò, Folsom, dista solo un centinaio di miglia.

Tuttavia Navigando (la mia agenzia) non mi aveva ancora detto nulla sul mio placement quindi niente era ancora sicuro e volevo aspettare di ricevere una comunicazione ufficiale prima di dire a tutti dove sarei andata.
La mail di Navigando è arrivata 3 giorni dopo (anche se mi sono sembrati un’eternità). 

Andrò nella cittadina di Folsom in California (72000 abitanti) a circa 20 miglia da Sacramento, la capitale dello stato.

La famiglia che mi ospiterà è composta dai genitori e da 9 figli, 8 dei quali vivono già fuori casa.

Anche se a Folsom ci sono almeno 2 scuole, andremo alla Western Sierra collegiate academy a Rocklin a mezz’ora di macchina da casa. Non so ancora in che anno sarò né che materie sceglierò ma credo che farò drama con Aubrey, mi ha detto che la professoressa è fantastica.

Per ora questo è tutto quello che so su dove andrò, presto partirò e saprò tutto il resto.

Annunci

Programma ITACA inps

Trascorrere un anno all’estero è molto costoso: i prezzi vanno dagli 8 ai 15 mila euro per un programma base, senza contare gli optional come la scelta dello stato o della scuola che ovviamente fanno aumentare il costo del soggiorno.
Alcune agenzie offrono delle borse di studio che di solito non superano i 2000 euro fatta eccezione per Intercultura che però è un discorso a parte.

Per i figli dei dipendenti statali (come me appunto) l’INPS quest’anno ha messo a disposizione 860 borse di studio per programmi annuali, semestrali o trimestrali all’interno o all’esterno dell’Europa. Il bando non era molto chiaro e subito tutti coloro che si erano iscritti hanno cominciato a porsi parecchie domande su come funzionasse.

La prima fase consisteva nell’iscriversi (dal 16 novembre al 13 dicembre 2015) per accedere alla prima graduatoria dove sarebbero rientrati gli 860 candidati con la media maggiore. Per accedere a questa prima fase era necessario inserire l’ISEE e la media scolastica dell’anno precedente.
Dopo circa un mese dalla chiusura di questa fase è arrivato il momento per i primi 860 di inserire (dal 10 gennaio al 5 febbraio 2016) il tipo di soggiorno che volevano fare, nel mio caso anno extraeuropeo. Ogni mini-graduatoria aveva un numero chiuso, 180 per quella dell’annuale extraeuropeo, e in caso non si fosse rientrati si sarebbe entrati nella lista d’attesa anche se la posizione nella graduatoria principale (quella degli 860) avrebbe permesso di entrare in un’altra delle mini-graduatorie.

Una volta risultati idonei anche nella graduatoria relativa al programma prescelto (12 febbraio 2016)  era ora di contattare un’agenzia esterna (io ho scelto Navigando-turismo e cultura).
L’INPS a questo punto ha dato poco più di un mese per caricare sul sito il contratto con l’agenzia e il nullaosta della scuola. Alla scadenza di questo periodo i documenti sono passati in approvazione e dopo un paio di settimane sono stati approvati. In caso la domanda venga respinta si risulterà perdenti posto.
In seguito uscirà una nuova graduatoria in cui sono aggiunti i ripescati che penseranno a fornire i documenti all’INPS.

VALORE DELLA BORSA DI STUDIO
Il valore della borsa di studio dipenda dal tipo di programma scelto e dall’ISEE.
Per esempio io ho scelto il programma annuale extraeuropeo per cui veniva elargita una somma massima di 15000 euro. In base all’ISEE dei miei genitori avevo diritto all’85% della somma totale, cioè 12750 euro. Comunque Navigando, l’associazione con cui partirò, offre un programma negli Stati Uniti (dove andrò) a 10500 euro, per ciò questa è la somma che l’INPS fornirà, non di più. In caso in cui il costo del programma sia superiore alla borsa di studio dell’INPS, la famiglia dovrà aggiungere la somma mancante.
L’INPS accrediterà 50% della somma a fine aprile, 25% a metà del soggiorno all’estero e 25% al rientro dal soggiorno.

Allego il bando del programma per l’anno scolastico 2016/2017; in caso qualcuno avesse delle domande su cose da chiarire chiedete pure lasciando un commento.

Bando_di_concorso_Programma_Itaca-_pubblicata_la_graduatoria_provvisoria (1)

 

Buongiorno internet

Ciao sono Rachele, ho 16 anni e vivo in provincia di Torino. Frequento il terzo anno di liceo linguistico e studio inglese, francese e spagnolo.
Ho deciso di aprire questo blog per condividere i miei viaggi e le mie esperienze di vita quotidiana. Il prossimo anno frequenterò una high school americana e condividerò con voi la mia esperienza dall’altra parte del mondo.
Per chi fosse interessato ho anche un canale youtube di cui trovate il link sulla home page del mio blog, insieme ai link di tutti i miei social.